Incontro con gli studenti per il Viaggio della Memoria, 31 ottobre 2019

Una bellissima mattinata passata con tanti studenti a riflettere sul “Viaggio della Memoria”.

Istoreco da 20 anni organizza un viaggio importantissimo accompagnando ogni volta oltre un migliaio di studenti nei luoghi simbolo dell’oppressione nazista: i campi di concentramento.

Questo permette ai ragazzi di riflettere sul fatto che certi salti nel passato aiutano a orientarsi meglio nel presente, soprattutto quando qualcuno ritiene di essere migliore di altri.

Aiutano a non essere indifferenti di fronte all’umanità.

Come ha detto Liliana Segre

L’indifferenza è più colpevole della violenza stessa. È l’apatia morale di chi si volta dall’altra parte: succede anche oggi verso il razzismo e altri orrori del mondo. La memoria vale proprio come vaccino contro l’indifferenza.